Nelle ultime settimane, abbiamo tutti visto e compreso meglio il significato del sostantivo ‘Volatilità’ . Tutti ne parlano,i giornali ne scrivono, dunque, come solito, vorrei in primo luogo delineare con maggiore precisione questo termine, per poi riprendere alcune considerazioni di un collega americano, ( ma anche mie) sul fatto che non bisogna avere paura della volatilità.

volatilità

 

Esiste un Indice , usato soprattutto negli Stati Uniti, che misura la volatilità (altri dicono il panico!) : il CBOE VIX, che misura, in parole semplici, l’aspettativa del mercato ( cioè quanto sarà grande la volatilità) a breve sullo S&P.

 

Per avere un’idea della sua misurazione:

 

80        Fallimento Lehmah Brothers (2008)

40        Agosto scorso (2015)

20 ≤ 30  Preoccupazione generica

< 20       Fiducia

Questo indice misura in qualsiasi direzione:

 l’ampiezza della differenza dei prezzi

la velocità di questi scostamenti

 

ALLORA PERCHE’ IGNORARE LA VOLATILITA’ , che fa tanta paura?

  1. La volatilità tende sempre a tornare ai livelli medi. Più il tempo di osservazione passa, più le linee ‘impazzite’ nel grafito tendono a addolcirsi, a diventare curve anzichè picchi. E’ solo una questione di tempo, e, dunque, basta aspettare ( non mi riferisco al grafico di un singolo titolo, naturalmente, ma a quello di un asset, o un fondo o meglio di un portafoglio efficientemente  diversificato).In questo grafico molto esplicativo, vediamo l’andamento di un singolo fondo da gennaio 1994 a gennaio 2009, 15 anni.
Volatilità di un Fondo Comune
Volatilità di un Fondo Comune

                                                                 Linea Blu   –  Variazioni a 1 mese

                                                                 Linea Rossa – Variazione a 1 anno

                                                                 Linea Verde  –  Variazione a 3 anni 

I numerosi picchi della linea azzurra sono praticamente scomparsi in quella verde, e quasi annullati in quella rossa

 

        2.  Ignorando la volatilità e rimanendo fermi sui propri piani finanziari ,non si agisce con la mentalità del ‘gregge’,come ho     scritto oggi stesso nell’altro articolo e cioè vendere o comprare quando lo fanno tutti. La Natura ed il conseguente buon senso ci dice che se dovessimo essere attaccati da un Orso ( analogia perfetta !) non dovremmo iniziare con lui un combattimento stile wrestling…

Bear Wrestling
Bear Wrestling

Ma faremmo meglio a ‘fingerci morti’. Non a caso, in tutte le guide montane, c’è chiaramente scritto di NON CORRERE, ma di immobilizzarsi a terra qualora incontrassimo un orso. (Credetemi quella situazione sarebbe peggiore!!!) .

3 .  Invece di correre via, approfittiamo delle occasioni dei saldi ! Perchè aspettiamo con ansia  i saldi nei negozi , mentre rifuggiamo dai saldi nelle borse?  Soprattutto con i piani d’accumulo, questi sono i momenti migliori per incrementare il proprio risparmio. Sembra contro-intuitivo, ma non lo è: andando a fare la spesa, e a parità di qualità, andreste in un negozio più caro o preferireste un prezzo più basso?

I mercati finanziari si chiamano così proprio perchè sono mercati, come gli altri. Andiamo sempre disperatamente in cerca di offerte e saldi, perchè non farlo anche per i nostri soldi?

Saldi Saldi Saldi
Saldi Saldi Saldi

Attendo i vs commenti, suggerimenti , critiche ecc.

Raffaella