Finalmente il senatore – sconfitto dalla Clinton – ha scritto qualcosa sulla vittoria di Donald Trump alla corsa per la Presidenza degli Stati Uniti , i quali, ancora, sono i padroni del mondo, economicamente e politicamente. Ma non per molto, aggiungerei!

Vi riporto il tweet di Sanders perchè è asciutto, ma non scarno, semplice , ma non banale va dritto al cuore dei problemi dell’America e di tutto il mondo.

Senza giri di parole, senza alimentare paure nè giudicare coloro i quali hanno votato per Trump, il senatore democratico Bernie Sanders scrive quanto segue:

berniecattura

Per chi non parla bene la lingue inglese, ecco una mia veloce traduzione:

”Donald Trump ha pescato nella rabbia di una classe media in forte declino che è stanca dell’economia, della politica e dei media imperanti e onnipotenti.

Gli Americani non ne possono più di :

  • lavorare tante ore al giorno per pochi dollari,
  • vedere molti lavori decenti essere esportati in Cina e in quei  paesi con basso costo del lavoro
  • vedere miliardari non pagare tasse, ma diventare sempre più ricchi
  • avere sempre più difficoltà a mandare i propri figli all’università.

Fino a che Trump cercherà di migliorare questa tragica situazione, noi progressisti siamo pronti a lavorare con lui, ma se Trump insisterà su razzismo, sessismo, xenofobia e politiche anti-ambientaliste, noi faremo un’opposizione vigorosa.”

Si può essere più chiari di così?

In questi giorni, sia prima che dopo le elezioni, tutti, in tutto il mondo, hanno espresso giudizi, dubbi, entusiasmi, disperazione, visioni apocalittiche, visioni utopiche nei confronti di Trump, partendo spesso da presupposti e preconcetti – appunto pre-costituiti –  dunque pre-giudizi ( e mi ci metto anche io).

A mio avviso, invece, Bernie Sanders ha colto nel segno.

Tra l’altro, non dimentichiamoci che quelli sono anche nostri problemi.

Anche da noi, la classe media, quella cioè che è stata la locomotiva dell’Italia negli anni passati, è in declino, verosimilmente verso la classe con il reddito più basso.

I giovani non riescono a studiare né a trovare un lavoro decente.

L’intera classe politica è inadeguata al compito.

Anche dal mio seppur piccolo osservatorio, rispetto a Bankitalia e Istat ,ho notato:

  1. Una minor capacità di risparmio delle famiglie, anche a doppio reddito, quelle cioè che anni fa riuscivano a risparmiare il 30% o il 40% dei loro stipendi
  2. Limitatissima capacità di risparmio delle famiglie monoreddito
  3. Nessuna capacità di risparmio per le giovani famiglie, anche con 2 redditi..

Il punto 3 è il più drammatico, perchè porta a conseguenze altrettanto drammatiche di cui vi parlerò in dettaglio in un prossimo articolo.

Non ci sono stati crolli dei mercati finanziari , ampiamente ‘previsti’ da analisti, sondaggisti e opinionisti vari:

Reazione immediata dei Mercati
Reazione immediata dei Mercati

 

Reazione immediata di alcuni titoli azionari
Reazione immediata di alcuni titoli azionari

 

 

MAGGIORE incertezza nella politica americana, MAGGIORE Volatilità dei Mercati
MAGGIORE incertezza nella politica americana, MAGGIORE Volatilità dei Mercati

Forse, le perdite dei giorni passati avevano già scontato la vittoria di Trump.

Come sempre, consiglio di fare molta attenzione a cosa si legge e chi si ascolta.

Troppe opinioni, nessuna opinione!

 

Attendo i vs commenti, le vs critiche e i vs consigli.

 

Raffaella.