Questa frase viene dagli Analecta, i Dialoghi di Confucio, pensatore e filosofo Cinese nato nel 551 A.C. in Cina.

Confucius_02

Tutte le volte che si tratta di tradurre antichi testi cinesi, la difficoltà è immane e spesso i sinologhi danno diverse interpretazioni e dunque arrivano a significati diversi, a volte anche divergenti. In generale, però, questo aforisma viene interpretato come:

” Non complicare le cose che possono essere semplici’  oppure:

” Le persone tendono a cercare ostinatamente soluzioni complesse a problemi che possono essere risolti in modo semplice.” oppure :

” Gli uomini sono sia razionali che emotivi; qualora una di queste due caratteristica prevalga sull’altra, le decisioni possono tardare, complicarsi, bloccarsi, dunque raramente saranno giuste ed efficaci.

 

Cosa c’entra Confucio con i mercati finanziari di questi giorni?

Sia in palestra, che dal dottore, al bar…ovunque oggi si parla ( male) delle borse, della finanza, delle banche, con riferimenti dietrologici a congiure più o meno fantasiose: gli alieni vogliono invadere il nostro Pianeta? Senza arrivare a questo , ho sentito tornare in auge cospirazioni massoniche, lobby ebraiche, lobby finanziarie, Big-Pharma, Big-Data ecc.

Certamente, molte lobby sono causa primaria dei principali disastri cui stiamo assistendo, ma, attenzione, esiste anche il pericolo di generalizzazione, semplificazione, riduzione del problema a slogan propagandistico.

Esempio di soluzione semplicistica sul problema dei migranti:

1. erigere muri *

2. chiudere le frontiere

       3. affondare i barconi  

 

*Io ho vissuto 2 anni vicino al Muro di Berlino ( rif . mio articolo  /il-mio-muro-di-berlino/   )

 

Molto possiamo fare noi comuni cittadini ( trattati da ebeti consumatori!) con i nostri comportamenti quotidiani.Nel caso specifico della volatilità delle borse e del fallimento di alcune banche, esistono alcune semplici strategie da adottare:

 

  1. Il mercati finanziari sono troppo rischiosi per me ed io non riesco a sopportarlo? Non uscire frettolosamente dal mercato, ma rivedere un po’ il portafoglio ed eventualmente optare per un rischio più basso, e, meglio ancora, entrare sul mercato azionario regolarmente e con cifre più basse (Piano di Accumulo del capitale). In questo modo, si sfruttano le oscillazioni del mercato anzichè subirle
  2. Riguardo le banche in gravi difficoltà (fallite, salvate, commissariate, multate e che dunque non fanno evidentemente gli interessi dei clienti .) il consiglio è solo uno: cambiate banca! Le banche non sono tutte uguale e oggi si può scegliere.

 

 

LA VIA D’USCITA E’ LA PORTA.

PERCHE’ NESSUNO SE NE SERVE?

Risultati immagini per PORTA '