Analisi dei mercati finanziari dicembre 2016.

Nel 2016 è successo un po’ di tutto, dalla Brexit, all’ elezione di Trump, al referendum nostrano che ha portato alla presidenza del Consiglio Paolo Gentiloni, successore di Renzi.

Sempre quest’anno, la Federal Reserve ha alzato i tassi (sempre comunque ancora molto bassi), ma la vera sorpresa, speriamo positiva ma ne dubito, sarà la politica economica – e non solo – della nuova squadra alla Casa Bianca.

Intanto il prezzo del petrolio è salito.

Si è rafforzato il dollaro.

Ancora incerti, invece, gli esiti di Brexit.

Dati: Fonte FactSet
Mercati finanziari dicembre 2016: obbligazioni

 

Mercati finanziari dicembre 2016: azioni

 

Mercati finanziari dicembre 2016: rendimento titoli di Stato

E i titoli di Stato li abbiamo dimenticati?

 

Oggi, in Italia, per avere Rendimenti positivi senza rischi occorre aspettare 5 anni

E dunque?

Ciò significa che offerte di rendimenti maggiori a breve/medio termine sono rischiose!

La caccia al rendimento non fa bene al portafoglio.

 http://www.raffaellapaci.it/inseguire-i-rendimenti-puo-danneggiare-linvestimento/