Analisi dei mercati finanziari gennaio 2016 e gennaio 2017.

Cos’hanno fatto i mercati obbligazionari ed azionari lo scorso anno?

Dopo tutte le paure della Brexit, dell’ elezione del nuovo Presidente degli Stati Uniti, del Referendum e delle scosse sismiche nel nostro Paese, ci si aspettavano disastri su vari fronti. Invece, come potete vedere dalla tabella qui sotto riportata, anche il 2016 è stato generoso con gli investitori.

 

mercati azionari e obbligazioni 2016 e gennaio 2017

Triste dirlo, ma solo la borsa italiana ha avuto dei rendimenti negativi. Purtroppo, il principale indice azionario italiano, cioè il FTSE MIB riflette tutte le difficoltà del nostro Paese ad avviarsi in un percorso di reale e proficuo cambiamento.

Tutti coloro i quali hanno temuto il peggio ed hanno disinvestito (vedi i dati mensili di raccolta) hanno perso molte occasioni nel 2016.

 

I provvedimenti del presidente Trump

Il presidente Trump sta  mettendo in atto tutte le sue promesse elettorali, su:

  1. Commercio estero
  2. Indipendenza energetica
  3. Sicurezza nazionale
  4. Riforma sanitaria
  5. Riduzione della regolamentazione statale

e i mercati finanziari americani hanno reagito con un’impennata, portando il Dow Jones a quota 20.000 punti il 25 gennaio scorso, massimo storico. Molti analisti sostengono però che le stime degli utili siano rimaste le stesse, dunque questa scalata dovrebbe assestarsi e non durare in eterno (del resto, come potrebbe?).

 

In questa sede, preferisco non esprimere il mio giudizio sul nuovo Presidente, ma semplicemente osservare i fatti finanziari che seguono le sue decisione.

 

Finalmente la Gran Bretagna uscirà dell’Unione Europea, probabilmente entro la fine di marzo. Anche qui, il referendum ha influenzato positivamente i parametri economici britannici, facendo crescere il PIL nel 4° quadrimestre 2016 del 2,2%.

Personalmente, però, sono molto scettica nel tirare semplici(-stiche) conclusioni come vedo fare da frettolosi ‘commentatori’ sui social o da politici altrettanto superficiali e demagogici. Ritengo che solo fra qualche anno riusciremo a valutare bene il significato della Brexit e della nuova presidenza repubblicana

Ma, ahimè, oggi l’informazione passa più tramite concisi ma accattivanti titoloni che non da riflessioni ponderate sui fatti reali.

 

Questi gli importanti eventi del 2017:

Principali eventi in Europa del 2017

 

E veniamo finalmente ai risultati delle 2°settimana di questo mese. Dati Factset.

Obbligazioni gennaio 2017

Andamento azioni gennaio 2017

La 3° settimana

Obbligazioni gennaio 2017 Azioni gennaio 2017

L’ultima settimana gennaio 2017

Obbligazioni gennaio 2017Azioni gennaio 2017