Analizziamo la situazione dei mercati finanziari a Luglio 2016.

Continuano i problemi in Europa con l”’affare”  Brexit, quelli ai margini dell’Europa con gli ‘strani’ golpe in Turchia e i forti problemi in Italia con le banche.

Aiuti di Stato o no per il Monte dei Paschi di Siena?

La situazione è molto complicata e certamente questo non è il sito adatto per giudicare il da farsi; sono stati scritti fiumi di parole, ma a noi, semplici cittadini, ci viene in mente una domanda ben precisa:

Perchè in Italia i responsabili non pagano mai?  

Dietro questi fallimenti infatti non c’è solo la crisi finanziaria, ma soprattutto gestioni allegre e perciò disastrose di presidenti, funzionari, direttori di quelle banche.

E non crediate che la maggioranza dei crediti deteriorati provenga da famiglie o individui che non riescono a pagare il mutuo per la loro prima casa, ma essi provengono prevalentemente da prestiti non rimborsati fatti agli amici e agli amici degli amici senza garanzie nè titoli per averli.

E’ proprio di oggi la notizia dell’arresto di Stefano Ricucci, palazzinaro romano già arrestato anni fa,e nonostante ciò beneficiario di un cospicuo finanziamento da parte di Banca Marche, ovviamente mai restituito.

Questo è socialmente inammissibile!

La settimana nelle Borse:

immagine per la settimana delle borse del 18 Luglio 2016
18 Luglio 2016

La settimana precedente:

Grafico per la settimana delle borse del 11 Luglio 2016
11 Luglio 2016

Curva dei Rendimenti, sempre piatta! Essa esprime i rendimenti delle obbligazioni a seconda della loro scadenza/durata. Dunque ancora tassi nulli o addirittura negativi sotto le scadenze di 3 anni.

Curva dei rendimenti

Sono momenti difficili per il risparmio e mai come ora si rende necessaria e direi obbligatoria una vera diversificazione degli investimenti mobiliari.

Vedete insomma che in questo contesto volatile solo una diversa distribuzione degli asset potrà aiutare i nostri risparmi.

NON E’ PIU’ POSSIBILE RINCORRERE I TASSI (che peraltro non ci sono)!

Il tasso cosiddetto sicuro – riskfree – oggi è negativo.

Strano, ma vero!

Solo includendo titoli azionari (reddito variabile) e da paesi di ogni continente (diversificazione geografica)  potremmo aspettarci rendimenti positivi! 

 

Il seguente schema evidenzia l’andamento dei principali indici azionari: da un anno a questa parte solo la Russia ha fatto peggio della Borsa di Milano.

Remdimenti Indici Azionari