Prima di porvi la domanda: ” Ma cosa ci importa, a noi, delle quotazioni di Monsanto Co?”, ricordo che questa azienda è il gigante mondiale dell’industria agraria, dei semi, e quindi delle bio-tecnologie connesse: dunque se noi mangiamo anche un solo pezzo di pane, Monsanto ci interessa. 

Per noi che siamo d’ Urbania, il nome Monsanto è familiare e ci ricorda un bel monte qui vicino, ma  nel Mondo questo nome è diventato ormai sinonimo di un’azienda famelica che guarda solamente ai propri profitti anzichè alla salute degli abitanti della Terra. Il mio recente post su Facebook che riguarda proprio le quotazioni di Monsanto a New York cerca di accendere interesse su questa azienda, ma, essendo l’articolo in inglese, da più parti mi è stato chiesto di approfondirlo.

Qualcosa si sta muovendo per questa azienda, laddove fa più male: la quotazione in Borsa!

Dal crollo del 2008, le azioni Monsanto hanno avuto molte difficoltà a riprendersi ed anche recentemente, mentre il Target Price è di US$ 140,00 sono scese a US$ 127 ( al 31.12  quotavano US$ 121,00 e, nel momento in cui scrivo questo articolo, a US$ 118,42. Infatti alcuni gestori di importanti fondi comuni e hedge fund americani. quali Vinik Asset Management e Point State Capital per citarne solo 2 ) hanno o alleggerito le loro posizioni o addirittura azzerate. Molti altri, da indicazioni ‘buy’ sono passati a hold’ ; La ragione immediata è che la crisi ha portato molti coltivatori di tutto il mondo a rifornirsi – a prezzi più bassi – da aziende medio-piccole, specie se locali.

Monsanto_logo.

 

 

 

Ma c’è un altro punto interessante: i media di tutto il mondo contestano a Monsanto politiche economiche e manageriali disastrose per la popolazione e il territorio, con esplicito riferimento ad un incidente successo in India e che è stata la causa di numerosi suicidi di piccoli agricoltori indebitati con l’azienda che aveva fornito loro di semi avariati.

Quindi sia gli alti prezzi dei semi prodotti da Monsanto che la pessima pubblicità procurata da gravi incidenti come quello citato, hanno fatto sì che il prezzo delle azioni sia sceso così tanto dal prezzo di riferimento , – 16 % circa.

Perchè ho citato questo articolo che riguarda una lontana azienda del Missouri?

Come ho detto:

  • Monsanto è una multinazionale che opera a regime quasi monopolistico, quindi, ci riguarda da vicino.                                            
  • Il fatto che importanti gestori ed analisti finanziari abbiano deciso di ‘guardare’ Monsanto anche da un altro punto di vista che non sia solo quello dei profitti/perdite , mi fa pensare che media e opinione pubblica possano fare qualcosa nella strada verso un modo migliore di produrre e consumare, cioè di convivere.                                                                          
  • L’investimento azionario è un ottimo esempio per premiare – con l’acquisto delle azioni – quella aziende che ci sembrano più virtuose e più vicine ai nostri valori..