Pensatori originali: ne abbiamo tanto bisogno! Parola di Buffett

Già, pensatori originali, liberi. Ne abbiamo proprio tanto bisogno! Stiamo tutti ormai diventando omologati, tutti uguali; facciamo tutti la stessa cosa ,( perchè no? Anche nelle scelte finanziarie tendiamo a seguire il ‘gregge’) , andiamo in vacanza negli stessi luoghi, compriamo macchine sempre più uguali, anche nel colore!…. http://www.ft.com/intl/cms/s/0/4f56797e-b3ef-11e5-8358-9a82b43f6b2f.html Faccio presente che i miei articoli […]

continua

Rapporto Settimanale all’11 Gennaio 2016 e … che fare?

Brutto inizio per le borse di tutto il Mondo! Una strisciante , ma poi non tanto, guerra per il predominio nel Mondo Musulmano tra Arabia Saudita ed Iran, pesanti turbolenze dei Mercati Azionari Cinesi con forte svalutazione del RMB (riferimento miei precedenti articoli sull’argomento del 5 gennaio scorso e precedenti  ) , possibile innalzamento dell’inflazione […]

continua

Buoni Fruttiferi Postali: percezione e realtà

Ogni volta che le borse crollano, le banche deludono o i rendimenti non sono quelli sperati, tornano preponderanti gli acquisti di Buoni Postali Fruttiferi alla Posta. A nulla serve spiegare che i tassi fissi ‘sicuri’ ( scritto volutamente tra virgolette) oggi sono quasi nulli; che Poste Italiane, essendo un’azienda in ottima salute, non è costretta […]

continua

Si fa presto a dire…. Consulente Finanziario! Anche negli Usa

A breve, i Promotori Finanziari avranno un Albo Professionale Unico assieme ai Consulenti Indipendenti / Autonomi e con l’occasione noi promotori ci ri-chiameremo ‘Consulenti Finanziari’, come una volta. Ma la confusione è ancora tanta per noi e  per i clienti, ma soprattutto mi domando: ” Siamo davvero consulenti e percepiti come tali? ” Io non […]

continua

I Cinesi dovrebbero celebrare il nuovo tonfo delle borse ?

Secondo Joe Zhang, giornalista del Financial Times, sì. E lo scrive in un articolo di ieri, proprio dopo un’altra pesante giornata di perdite nei mercati finanziari cinesi.  Non nel senso letterale, naturalmente, ma per riportare il mercato azionario cinese alla normalità e per non tentare in continuazione di pilotarlo. Pechino sta infatti cercando di smettere […]

continua

Educazione finanziaria? Sì, grazie. (Meglio tardi che mai!)

Dai giorni del bail-in casareccio, che ha ‘salvato’ le 4 banche praticamente fallite, giornali, televisioni, riviste, social ecc, sono stati inondati da questo nuovo concetto , della ‘educazione finanziaria’. Improvvisamente, tutti si sono accorti che questa materia è assolutamente sconosciuta in Italia, nessuno l’ha mai insegnata né divulgata, eppure è così necessaria, visto gli immensi […]

continua