Superata anche solo apparentemente la crisi greca, eccoci ritornare sui problemi ricorrenti dell’economia globale: profit warning?Non direi, visto che ad oggi, il 74% delle aziende ha già raggiunto le attese di utili  e il 52% quelle del fatturato. La Apple Inc. per esempio ha annunciato utili per + 33% e le vendite di I-Phone a + 35% ( io non sono tra questi…..) .

Vedete il rapporto settimanale in basso con molti segni rossi sulle borse: Forse le attese sono troppo alte?

Mentre si possono leggere autorevoli pareri sulla bolla cinese e sulle possibili ripercussioni almeno per quanto riguarda le materie prime, (di cui la Cina è il più grande acquirente oggi ), vi vorrei raccomandare quello altrettanto autorevole di Vittorio Carlini, sul Sole24Ore online di oggi.

http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2015-07-27/le-cinque-cause-tempesta-pechino-231121.shtml?uuid=ACdWbHY

 

Carlini insiste, proprio come avevo fatto io nel precedente articolo sulla bolla cinese del 15luglio scorso, oltre che su altre cause ( bolla immobiliare, indebitamento delle aziende, ecc) sul fatto che negli utili mesi ben 90milioni di nuovi improvvisati  ‘trader’ sono spuntati fuori dal nulla. Questi privati cittadini, improvvisatisi trader, sono stati incoraggiati dal governo ad entrare nel mercato borsistico; per fare ciò si sono indebitati , non avendo ancora le famiglie cinesi risparmio a sufficienza per poter investire

Suona familiare?

mettendo a garanzie delle finanziarie i titoli stessi acquistati.

Ora che i titoli azionari hanno improvvisamente perso il loro valore, queste finanziarie si trovano depositi a garanzie con un valore assai minore del prestito concesso.

Suona familiare?

 

Bloomberg Finance